Ricetta: Tiramisu agli amaretti

dessert

Bentrovati!

Oggi cambiamo ancora argomento. Non temete, un giorno anche questo blog avrà una filo logico, ma per ora la cosa non mi alletta. Io sono così, mi piace provare mille cose, e come avrete capito dal titolo, mi piace sperimentare anche con la cucina.

Ieri approfittando di una ricetta trovata su Cucina Moderna e di un pomeriggio libero ho deciso di provare a fare un tiramisu un po’ diverso dal solito. Non sono una grande amante del tiramisu, al contrario di mio padre, così cerco sempre vie alternative di cucinarlo.

La ricetta seguente è una variazione di quella della rivista.

Non è il mio..che è già finito e non ho potuto fotografarlo!!

Tiramisu con ricotta e amaretti:

250g di mascarpone

250g di ricotta

4 uova

3 cucchiai di zucchero

200g di amaretti

200g di savoiardi

cacao

caffè

Preparazione:

NB: La ricotta serve soltanto per alleggerire il tiramisu, è più leggera del mascarpone e vi assicuro che la differenza non si nota assolutamente! Nessuno si è mai reso conto che io la uso.

Preparate subito una moca grande di caffè, così arriverà a raffreddarsi a sufficienza e risparmierete tempo.

Ammorbidite la ricotta e poi mescolatela con il mascarpone finchè non ottenete una crema senza grumi. Separate i tuorli e gli albumi dell’uovo, mescolate i primi con lo zucchero e sbatteteli con le fruste per farli diventare spumosi. Montate gli albumi a neve. Unite al mascarpone e ricotta i tuorli e in seguito anche gli albumi, mescolando dall’alto al basso (così evitate di smontarli).

Bagnate i savoiardi e gli amaretti con il caffè (non inzuppateli troppo) e disponeteli nella pirofila a file alterne. Completate il primo strato di biscotti e ricopritelo con metà della crema al mascarpone, aggiungete un secondo strato di biscotti e ricoprite ancora.

Decorate il tiramisu con il cacao, o semplicemente setacciatelo sopra l’ultimo strato.

Mettete in frigo e lasciate riposare per almeno 4 ore.

Questa ricetta è molto semplice e soprattutto buona. L’unico problema è che gli amaretti non rendono semplicissimo mettere le porzioni nei piattini. Se avete ospiti potete rimediare preparando il tiramisu direttamente in ciotole per dolci o armarvi di pazienza.

Buon appetito!